PROTEZIONE MANI

 

I guanti devono essere progettati secondo le condizioni d’impiego in modo da proteggere il più possibile i lavoratori dai rischi derivanti dall’attività lavorativa. È cura del fabbricante, progettare e fabbricare guanti destinati a rischi specifici, mentre è cura del datore di lavoro effettuare una scelta oculata del guanto stesso in modo da ridurre il più possibile i rischi derivanti dall’attività lavorativa. La scelta deve essere effettuata solo dopo aver accuratamente valutato i rischi derivanti dall’attività svolta dal lavoratore.

I requisiti generali e fondamentali che devono possedere tutti i tipi di guanti destinati alla protezione dai rischi lavorativi sono definiti nella norma UNI EN 420.
In particolare sono definiti i criteri di realizzazione del guanto, e i requisiti generali di innocuità, di ergonomia, di funzionalità e di pulizia; sono inoltre esplicitate le modalità di marcatura e le informazioni da applicare a tutti i tipi guanti di protezione.

Alla SAMEC potete trovare molteplici tipologie di guanti specifiche per ogni tipo di lavorazione.